Tour su misura Tutti i tour

Tour individuale

IT081

Italia / Bolzano – Venezia

Dalle leggendarie Dolomiti all'Adriatico

Giro che tocca le mitiche salite delle Dolomiti: il Gruppo del Sella, con partenza da Corvara, dà inizio a un tour per veri atleti con un dislivello totale massimo di 12000 metri. Scenderete verso le colline del prosecco e terminerete questa fantastica avventura a Venezia: cos'altro chiedere?
  • Itinerario

    1° Arrivo individuale a Bolzano

    La città bilingue è un importante centro commerciale, turistico e soprattutto è il centro del collegamento culturale, storico e linguistico tra l'Italia e la Germania.

     

    2° Bolzano – Brunico – Dobbiaco (120 km, + 2200 m, 6,30 h)

    Al mattino un transfer privato vi porterà fino a Corvara, rinomata località sciistica nel parco del Sella Ronda. Qui vi aspettano 4 passi uno dopo l’altro, salite che hanno segnato la storia del ciclismo e di campioni come Coppi, Bartali, Merckx, Pantani, Contador. Arrivati a Corvara, terminata la Ronda, si scende a Brunico e di qui ultimi facili chilometri su una meravigliosa pista ciclabile, fino a Dobbiaco.

    Variante (80 km). Al mattino un transfer privato vi porterà a Brunico, "la perla della Val Pusteria". La tappa in bici sale fino alla Val Badia, dove la strada si spiana portandovi velocemente a La Villa e al Passo Valparola (4 km impegnativi). Dopo un falsopiano con leggera discesa e gli ultimi 10 km tutti a salire (pendenze fino al 10% nell’ultimo km), scenderete verso il Passo Falzarego, quindi a Cortina e infine a Dobbiaco.

     

    Il parere del Ferri:

    i passi mitici, il colore della roccia, il profumo dell’aria rendono questo posto quasi mistico. L’ultima parte scende molto, quindi non fatevi ingannare dal chilometraggio.

     

    3° Dobbiaco – Cortina (100 km, +2500 m, 6 h)

    Lasciata Dobbiaco, pedalate su pista ciclabile lungo la valle Landro, ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. In leggera salita arrivate a Passo Cimabanche, quindi in discesa verso sud raggiungete Cortina d'Ampezzo e di qui salite verso il Passo Falzarego, 1200 mt di dislivello in 17 km. Discesa veloce fino a Colle Santa Lucia da dove scalerete sua Maestà il Giau, 1000 mt di dislivello in 10 km, gli ultimi 3 in un panorama da brivido.

    Variante (70 km, + 1700 mt, 4,30 h). Variante senza Passo Falzarego: da Cortina salite direttamente al Passo Giau, 18 km di salita dei quali gli ultimi 10 davvero impegnativi. Si scollina a 2300 mt e sulla stessa strada si fa ritorno a Cortina.

     

    Il parere del Ferri:

    entrambi i percorsi sono molto belli e includono il Passo Giau, una salita che è la regina incontrastata delle Dolomiti. Dovete avere il 34-29...mi raccomando!

     

    4° Cortina – Belluno (100 km, + 2500 m, 5,30 h)

    Da Cortina saliamo ancora al Passo Giau: da qui discesa velocissima con molti tornanti in direzione di Selva di Cadore, quindi salita alla Forcella Staulanza, 6 km al 8% con con lunghi rettilinei iniziali. Da forcella Staulanza scenderete verso Zoldo e a Dont di Zoldo inizierete il Passo Duran, con pendenza iniziale del 12%, poi più leggera e gli ultimi 8 km davvero impegnativi. La tappa di oggi termina a Belluno, con una discesa di 40 km.

    Variante (80 km, + 1000 mt, 4 h). Da Cortina leggera discesa fino a Venas di Cadore, dove inizierete a salire in direzione Cibiana di Cadore, lungo il Passo Cibiana (10 km, + 800 mt). Discesa veloce per arrivare a Forno di Zoldo e  Longarone, dove proseguirete per Belluno.

     

    Il parere del Ferri:

    tappa disputata nel 2012 al Giro d’Italia, qui proposta in senso inverso...non è più facile, anzi, il Passo Duran in questo versante taglia fiato e gambe! Il paesaggio è meraviglioso: cascate, rocce, uccelli di montagna vi terranno buona compagnia.

     

    5° Belluno – Valdobbiadene (70 km, + 1000 mt, 4 h)

    Da Belluno pedalate su un territorio leggermente collinoso che ricorda le terre toscane, con arrivo a Valdobbiadene, immersi nei famosi vigneti del Prosecco. La tappa di oggi vi porta a scalare il Passo San Boldo ed il Pianezze, due salite storiche per i professionisti che si allenano su queste colline. Magari potrete trovare Bruseghin, Pellizzotti, Ballan, Pozzato e molti altri e, perché no, assaggiare con loro dell'ottimo prosecco!

    Variante (50 km, + 1000 mt, 3 h). Scalerete il Passo San Boldo e alcune colline del prosecco dirigendovi direttamente a Valdobbiadene.

     

    Il parere del Ferri:

    percorso affascinante per i due passi collinari (per il Pianezze vi consiglio il rapporto 34-25). La bellezza della tappa sta anche nel paesaggio, fatto di distese di grappoli d’uva! Reintegrare energie con un buon bicchiere di vino è obbligatorio.

     

    6° Valdobbiadene – Treviso (70 km, + 1000 mt, 3,30 h)

    Da Valdobbiadene pedalate verso sud fino al ponte sul fiume Piave, quindi salita a Montello su una delle tante strade che portano alla cima. Dopo la discesa entrerete nella valle del Po fino a Treviso, città d'acqua, situata alla confluenza tra il fiume Sile e il fiume Botteniga. Sulla strada passerete per Maser, dove potrete ammirare Villa Barbaro, gioiello dell’architetto Andrea Palladio.

     

    Il parere del Ferri:

    per “scalare” questa collina possiamo scegliere fra più di 33 salite asfaltate diverse. Le pendenze arrivano a sfiorare spesso il 10-12%, in alcuni casi il 18%. Se siete ciclisti amanti della fatica qui potete divertirvi provando più di una salita, oppure potete attraversare la dorsale lunga 13 km e andare velocemente a Treviso per visitare questa bellissima città.

     

    7° Treviso – Mestre/Venezia (50 km, + 300 m, 2,30 h)

    Lasciate Treviso e seguite il corso del fiume Sile fino a Casale. Incontrate l'interessante Cimitero dei Burci (chiatte e barche semi distrutte e affondate lungo il canale, un vero paradiso per gli uccelli, piante e animali acquatici). Alla fine Venezia vi aspetta per una passeggiata serale lungo i canali e le viuzze; il pernottamento è a Mestre. Con un supplemento si può richiedere il pernottamento a Venezia.

     

    Il parere del Ferri:

    dedicate questa giornata a Venezia, città unica al mondo! Ma se volete pedalare potete andare sulle colline di Asolo e Castelfranco e infine fare rientro a Mestre.

     

    8° Mestre/Venezia

    Dopo colazione fine dei servizi.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o legati a disposizioni delle autorità locali indipendenti dalla nostra volontà, l’itinerario potrebbe subire modifiche più o meno considerevoli prima e/o durante la vacanza. Lungo il percorso, per esempio, ci potrebbero essere deviazioni temporanee causa cantieri stradali impossibili da prevedere e che normalmente sono segnalate sul posto.

     

  • Caratteristiche

    Si tratta di un itinerario impegnativo che vi porterà a scalare alcune tra le più famose salite del Giro. Avrete la possibilità di scegliere delle varianti più facili per raggiungere l’hotel successivo.

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel DOCUMENTO FINALE qualche giorno prima della partenza. Sarà facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni di Bolzano a piedi o in taxi. Maggiori dettagli nel documento finale. 

     

    IN AEREO
    L’aeroporto più vicino a Bolzano è quello di Verona ed è collegato con i principali aeroporti italiani dalle seguenti compagnie aeree:
    Volotea da Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa, Napoli, Olbia e Palermo.
    Mistralair da Brindisi
    Ryanair da Cagliari e Palermo
    Meridiana da Cagliari e Olbia.
    Alitalia da Roma. 

     

    Potrete richiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it

     

    Dall’aeroporto per raggiungere Bolzano potrete prendere un bus navetta ATV fino alla stazione di Verona Porta Nuova (costo: 6 € a bordo, durata: 15 minuti). Per maggiori informazioni consultate il sito ATV. Da qui prendete un treno che vi porta alla vostra meta, Bolzano (costo: ca. 13 €, durata: ca. 1 ore e mezza). Per maggiori informazioni consultate il sito: www.trenitalia.com 

     

    In treno
    Potete raggiungere facilmente Bolzano in treno dalle principali città italiane. Per informazioni su orari e tariffe: www.trenitalia.com

     

    In auto
    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Bolzano. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve. 

     

    Parcheggio
    Potrete lasciare l’auto direttamente presso il garage del primo hotel o nelle sue vicinanze. Alcuni hotel dispongono di parcheggio privato, mentre in altri casi dovrete usare altri parcheggi. Non è possibile prenotare il posto auto e il pagamento deve avvenire in loco. Ulteriori informazioni vi verranno comunicate nel Documento Finale.

     

    Orari e prezzi sono soggetti a variazione.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Abbiamo selezionato accuratamente per voi gli hotel di questo tour. Le strutture sono facilmente raggiungibili seguendo le mappe e situate vicino alle principali attrazioni delle città.  

    Pernotterete in hotel 3/4*. Tutte le stanze sono dotate di servizi privati. Alcuni hotel nelle zone montuose del nord Italia potrebbero non avere l’aria condizionata in camera.


    Al momento della prenotazione specificate il tipo di stanza richiesto:

    • una camera doppia ha un unico letto (matrimoniale)
    • una camera twin ha due letti singoli
    • una camera tripla di solito ha un letto matrimoniale e un letto aggiunto

     

  • Bici e accessori

    Girolibero collabora con numerosi brand e diversi noleggiatori di biciclette. Per il vostro tour la bicicletta a noleggio disponibile potrà essere:

     

    Bici da corsa Girolibero:

    • telaio tecnico in alluminio e forcella in carbonio
    • gruppo Shimano Tiagra a 20 o 27 rapporti
    • copertoni da 23 mm
    • pedali: flat (è possibile portare i propri pedali).

     

    Bici da corsa Merida:

    Il nostro partner è Merida Bikes, famoso marchio già sponsor di Team professionistici. Caratteristiche tecniche:

    • telaio tecnico in carbonio
    • gruppo Shimano 105 o Ultegra
    • 50 per 34 la moltiplica (front gear) mentre per i rapporti posteriori è 12 -28/32
    • copertoni da 25 mm.
    • vi ricordiamo che sono necessari i vostri pedali (e chiavi per fissarli).

     

    Le bici da corsa sono sprovviste di portapacchi, quindi non avranno borse laterali. Vi suggeriamo di portare con voi uno zainetto.

     

    Vi raccomandiamo di legare la bicicletta sempre ad un palo fisso, anche durante pause brevi. Vi ricordiamo che sarete responsabili delle biciclette a noleggio per l’intera durata del tour.

     

    Le bici vengono consegnate con:

    • 1 portaborraccia
    • 1 lucchetto a combinazione
    • 1 kit di riparazione contenente: pompa, due camere d'aria, due leve per togliere il copertone

     

    Ricordiamo di portare con voi i vostri pedali (e chiave per fissarli).

     

     

  • Materiale informativo

    Per permettervi di viaggiare autonomamente ma senza pensieri, prepariamo con cura il materiale informativo del percorso ciclabile.

     

    Prima della partenza invieremo il pacchetto informativo via corriere: chi ha seguito la prenotazione riceverà un pacchetto per camera.  

     

    Riceverete a casa:

    • la scheda del viaggio
    • mappe del tour
    • assicurazione medico/bagaglio
    • depliant informativi

     

    Riceverete via mail, qualche giorno prima della partenza:

    • voucher vacanza a conferma dei servizi da voi prenotati
    • la lista degli hotel
    • il documento finale con le informazioni fondamentali per la vacanza
    • tracce GPS

     

    Riceverete in loco: 

    • i voucher degli hotel
    • le etichette bagaglio

     

    Controllate tutto il materiale, e se dovesse mancare qualcosa contattateci. 

     

    In caso di prenotazioni sotto data riceverete via email una parte dei documenti e tutto il resto vi verrà consegnato all'arrivo.

     

  • Al vostro fianco

    La mattina del secondo giorno, tra le 07:30 e le 08:00, è previsto il transfer da Bolzano a Corvara.

     

    Durante il transfer potrete chiedere ulteriori informazioni sul tour e all'arrivo a Corvara vi verranno consegnate le bici a noleggio.

     

    Per tutta la durata della vacanza avrete a disposizione  per emergenze il numero di Girolibero in Italia, attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00.

Dettagli vacanza

 

da 610 €

8 giorni / 7 notti, hotel 3/4*

Formula vacanza

Individuale

 

Date di partenza

Ogni domenica dal 28.04 al 29.09.2019

Partenze extra possibili con un minimo di 5 persone

 

Quota per persona in doppia

610 € hotel 3/4*

 

Comprende

  • 7 pernottamenti con colazione
  • materiale informativo

  • trasporto bagagli
  • transfer privato Bolzano-Corvara
  • tracce GPS (dispositivo non incluso)
  • assistenza telefonica
  • assicurazione medica/bagaglio

Non comprende

  • tasse di soggiorno (circa 10-15 €)
  • dispositivo GPS
  • quanto non specificato nella “Quota comprende”

Supplementi

230 € camera singola

100 € media stagione (29.04 - 15.06 e 8.09 - 28.09.2019)

160 € alta stagione (16.06 - 7.09.2019)

220 € bici da corsa di alta gamma

130 € bici da corsa standard con forcella in carbonio

15 € caschetto

 

65 € transfer privato Mestre-Bolzano (bici inclusa). 

Possibile la domenica, altri giorni su richiesta.

 

Notti extra in doppia/singola con colazione:

75/100 € a Bolzano

65/90 € a Mestre

da 90/150 € a Venezia*

*su richiesta pernottamento a Venezia anziché a Mestre (con consegna bici a Mestre).

 

Riduzioni

110 € terza persona in camera

 

Attenzione:

Se avete prenotato una bici a noleggio ricordate di portare i vostri pedali e il vostro dispositivo GPS!

Iscriviti alla
newsletter

Ricevi la newsletter per curiosità, eventi e idee di viaggio!

 

payment